fbpx

Il Connettivo-la Fascia

Il Connettivo-la Fascia

Noi operatori di Biodinamica Craniosacrale lavoriamo con il nostro tocco a contatto con la fascia, che è una struttura che avvolge ogni nervo, muscolo, vaso sanguigno, tutto il corpo con continuità. Nella fascia scorrono i fluidi, di cui i liquor che bagna e avvolge il sistema nervoso, detto “fluido guida” di tutti gli altri.

Nella fascia si formano contrazioni come risposta ad eventi stressanti (stressor) che possono essere di tipo emotivo o fisico, la reazione chimica è la stessa, e il risultato è un ispessimento dei tessuti.

Le fasce avvolgono anche le ossa, che generalmente sono i nostri punti repere, cioè dove mettiamo le mani per sentire meglio al tatto i movimenti di questi fluidi e la presenza di restrizioni.

Con il nostro ascolto aiutiamo influenzando con micromovimenti, più intenzionali che meccanici, (ma il sistema nervoso percepisce questa intenzionalità!!!) il dissiparsi delle forze cinetiche (di movimento=forze traumatiche ) intrappolate nei tessuti e sotto le nostre mani sentiamo le tensioni allentarsi e le fasce ammorbidirsi.
Questo cambio di stato è dato da una reazione chimica che si attiva nel corpo perché il nostro sistema nervoso percepisce l’ascolto accogliente e sicuro.

La sensazione che produce l’ascolto empatico del sistema craniosacrale dove scorre il liquor e collegato a tutti gli altri sistemi corporei, innesca una reazione a catena che si traduce con effetti che vanno a toccare sia la sfera emotiva che quella fisica.
Noi operatori di Biodinamica Craniosacrale ci rivolgiamo alla persona e non alla malattia perché sappiamo che la malattia è una risultante di questi traumi trattenuti nei tessuti e dovuti allo stress (inteso come evento stressante che, alla lunga, crea cambiamenti chimici metabolici ecc…) oltre che alla nostra storia genetica.

Noi andiamo alla fonte della salute in questo senso: riportando il corpo all’omeostasi, si crea un “milieu” cioè un ambiente chimico più sano e adatto alla vita.

Con risultati a livello di benessere generale, a 360 gradi.

Grazie, un saluto Veronica