fbpx

Depressione

Parliamo di depressione e di disturbi dell’umore
Tecniche e sedute per agevolare il percorso di recupero e benessere. Una via verso la guarigione.

 

Da male di vivere a malattia del secolo. La depressione è una malattia che può colpire chiunque, in qualsiasi fase della vita ed indipendentemente dai fattori esterni.
Vari studi, compresi quelli scientifici più moderni, concordano che, soprattutto nei casi meno gravi, sia utile ed efficace l’approccio integrato ed olistico, in cui la cura medica e farmacologica possa integrarsi con i trattamenti naturali e biodinamici, soprattutto dopo le fasi acute ed al fine di prevenire le ricadute.

 

Gentilezza, empatia, rispetto, ascolto, profondità, comprensione, attenzione: sono questi gli elementi che la biodinamica craniosacrale può offrire per supportare la persona nel percorso di miglioramento e possibile guarigione dalla depressione, e per aiutarla a ritrovare dentro di sè le energie necessarie per uscire dal tunnel.
Esiste ormai una vasta letteratura che testimonia come molte persone, giunte alla pratica craniosacrale dopo percorsi di sofferenza , vari tentativi terapeutici e lunghi periodi di isolamento, abbiano trovato in questo metodo la giusta leva per ridurre i farmaci e nuovi stimoli e sostegno per uscire da una malattia importante, che condiziona la vita di molte famiglie.

 

Numerose ricerche scientifiche confermano l’efficacia del trattamento Craniosacrale nella cura della depressione, aiutando ad acquisire una maggiore capacità di gestione dello stato depressivo.
Fondamentale, in questo percorso, è la riscoperta della relazione con il nostro corpo, con le nostre percezioni, emozioni e stati d’animo.
Per questi motivi è sicuramente consigliato, a tutte le persone colpite dalla depressione, un consulto con l’operatore craniosacrale, che saprà rapportarsi col medico ed inquadrare l’apporto della tecnica alla cura tradizionale.

Giovanni e Lucrezia ci parlano della loro esperienza:

Mi sono avvicinato alla tecnica cranio sacrale in un periodo della mia vita dove le mie più grandi certezze erano divenute le mie più temibili paure: la mia mente ma anche il mio corpo non rispondevano più come sempre, si erano di colpo inceppate drammaticamente.

Con un pizzico di follia, speranza e fiducia ho iniziato il mio percorso di rinascita con Veronica, una professionista che ha saputo accompagnare senza giudicare, assistere senza imporre, guidarmi con gioia e competenza verso una disciplina che non conoscevo. Abbiamo combattuto insieme, ci sono stati momenti difficili ma finalmente riuscivo a vedere la luce in fondo ad un tunnel buio e polveroso nel quale mi ero ritrovato.

Per farla breve ora grazie a questa pratica mi sono ritrovato: sono cosciente di quello che provo, riesco ad affrontare con razionalità i momenti di forte tensione che tutti prima o poi abbiamo, ho consapevolezza estrema della potenzialità del mio corpo. Spariti i mal di testa, il reflusso e gli spasmi muscolari a gambe e schiena. Umilmente posso dire di avercela fatta: GRAZIE Veronica!

Giovanni

Mi sono avvicinata al Craniosacrale in un momento molto difficile della mia vita, contraddistinto da una forte crisi personale. Il cambiamento mi terrorizzava ed ero paralizzata. Preferivo non affrontare i problemi e mi rifugiavo in un mondo lontano che io chiamavo Kathmandu: era come se la mia testa non fosse più in connessione con il mio corpo, non lo sentivo più.

Il Craniosacrale mi ha gradualmente permesso di abbandonare il luogo dove mi ero rifugiata per tornare all'interno del mio corpo. Questo mi ha reso in grado di rimettere i piedi sulla Terra e abbandonare quella stasi che non mi permetteva di fronteggiare le difficili scelte che mi apprestavo a compiere.

Rientrare in contatto con me stessa è stato un viaggio incredibile: inizialmente la mente era restia a riconnettersi con il corpo, faceva fatica ad ascoltare. Poi gradualmente ho imparato, grazie l'abilità di Veronica, ad ascoltare e a lasciare fluire quello che sentivo senza più tentare di bloccarlo.

Lucrezia